Novità

Classifica del talento imprenditoriale: 1a la Svizzera

L'IMD World Competitiveness Center ha appena pubblicato il suo secondo annuale Rapporto Mondiale sul Talento. La Svizzera è in testa nello sviluppare, nell'attirare e nel trattenere talenti per soddis

L'IMD World Talent Report si basa su dati relativi alla competitività raccolti nel corso di vent'anni, compreso uno sondaggio esaustivo di oltre 4'000 dirigenti nei 61 paesi interessati dallo studio.

La ricerca si concentra su tre categorie principali - investimento/sviluppo, attrattività e preparazione - che a loro volta derivano da un numero molto più ampio di fattori. La categoria investimento/sviluppo esamina le risorse impegnate per sviluppare di talenti domestici, ad esempio la maturità del sistema di apprendistato. L'attrattività è la capacità di attirare e trattenere talenti, ad esempio tramite una certa qualità di vita. Infine, la preparazione consiste nella qualità delle competenze disponibili nel pool di talenti, quale la formazione universitaria.

Secondo il professore Arturo Bris, direttore del World Competitiveness Center della IMD; “La pura forza economica e il talento non sempre vanno di pari passo. L'attributo chiave tra tutti i paesi classificati nei primi posti nelle nostre graduatorie è l'agilità, come dimostrata dalla loro capacità di modellare politiche atte a preservare la loro pipeline di talenti".

Mostrando un alto grado di agilità, la Svizzera è riuscita a rimanere il paese più competitivo al mondo in termini di talenti per quasi una decade. Il professor Arturo Bris ritiene che altri paesi, comprese molte delle principali potenze economiche, potrebbero trarre insegnamenti importanti comprendendo come la Svizzera gestisce il proprio pool di talenti.

Per ulteriori informazioni su i talenti in Svizzera vogliate consultare il capitolo 12 del nostro Manuale per investitori; Educazione e Ricerca.

Read more
Condividete

Vi possono interessare anche

Premium Partner

Partner strategici

Partner istituzionale

Programma ufficiale